2482 visitatori in 24 ore
 163 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Duilio Martino

Duilio Martino

Nato a Fraine (Ch) il 27. 12. 1957. Scrivo per puro diletto; i particolari sulla mia Vita li ometto... tanto interessano a nessuno.
La poesia per me è il perfetto connubio tra profondità di pensiero e musicalità. La Poesia è nell’aria, nelle cose che ci circondano, il Poeta la coglie ... (continua)


La sua poesia preferita:
Ritorno a Fraìne
Ed è col nodo in gola
che mi ritrovo,
quando il furore dell’inverno
non ha più foglie da strappare al platano,
da solo
dentro al borgo
tra spire della notte a ritritare sassi.

La regia torre
caparbiamente insiste a rammentarmi l’ora
e scruta...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Un amniotico rio
Camminiamo con occhi acuminati
come lupi affamati
a caccia unicamente di certezza:
su dune urbane e sugli avulsi sassi
il cigolio dei passi
sotto gli astri tremanti in mite brezza.

In frastornanti tratti
dove ogni gesto agghinda la...  leggi...

L’anima nel borgo
Ti cercherò, anima mia,
nei rugginosi lembi del cielo a novembre
quando da piane saliranno i canti
degli uccelli migranti
e del mite Ponente
che ultimato l’assalto a fronde
si farà brezza
per posare i profumi sopra a crespe
di mare degli ambrati...  leggi...

Sterile lotta
Gli oceani ho navigato
fino a quando ne ho avuto la forza.
Ho sempre osato, sudato spesso,
talvolta sanguinato
mettendo il cuore in tutto quel che ho fatto.
Ora - stremato e alla deriva -
tocco la notte
con la voce graffiata
guardo la scia della...  leggi...

Ustica, l’ultimo volo
Lampi oscuri e poi tenebre:
i brividi a vent’anni quando eventi
efferati sfrattarono gli effluvi
da immacolate menti.

Gli sguardi raggelati, rifulgente
sulla pelle il sudore
e lo stupore nei pigli approdati
allo sfascio ferente.

A denti...  leggi...

Utopìa - 17 marzo 1891
Il gran miraggio d’una ignota sponda
fu spento dal modesto navigare...
furono spenti anche gli urli dall’onda
e troppe spoglie cosparsero il mare.

Trafitto in rada, un rostro il ferro lese
del ventre d’Utopia colma e ingorda,
restano al vespro le...  leggi...

Amarcord infinito
Ricordi?... Aironi noi
a disegnare i sogni, con gli Dei,
in cieli verdi sopra ai cari tetti...
e ancor più in alto, come aquile poi,
in voli azzardati oltre
le nuvole violando calve vette.

A te, mio caro amico,
che hai saputo spronarmi e...  leggi...

Oltre il mare
Le verità non urlano sepolte
da un uomo che manipola e d’ignavia
veste; da verdi voci vanno colte...
voci innocenti che non hanno patria.

Le ingloriose tragedie non ci giungono
urlo foriero a raschiare memoria
e grigie guide pungolando...  leggi...

Occhieggiavano le stelle
Solo flagranti afflati armonizzavano
il mattino, alle morbide
occhiate si arricciava
la pelle e dalla volta vellutata
sbirciavano occhieggiando mille stelle
per, tremule, sfumare in luce aurata
che irraggiava il giardino.

Oggi non v’è sentore...  leggi...

La terra ora tace - Sonetto
Fumigavano gli agri, allegri canti
sortivano dagli orti, storni e tordi
affollavano frassini e festanti
pargoli s’ingegnavano in bagordi.

Fumigavano menti dei migranti
sognando antichi borghi, giammai sordi
agli echi di puerizie giubilanti
- ben...  leggi...

Il profumo della pioggia
Non ricordo l’odore della pioggia
non ho memoria del canto del vento
pigro soggiaccio ed avvinghiato all’oggi
nella comoda alcova al volo stento.

Manco mi smuove rilambire mete
e issato a riva il gran pavese - a festa -
più d’altro turba l’arida...  leggi...

Sogno sul mare del Vasto
E’ tardi! E’ tardi e incombe già la sera
l’ascesa del crepuscolo solerte
con gli ocra i bei vermigli e gli ori adagia
sulle sponde adrïatiche deserte.

Su seta gli ornamenti del tramonto
la brezza lo accarezza il gentil velo
bisbiglia anche il...  leggi...

Duilio Martino

Duilio Martino
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Ritorno a Fraìne (06/01/2014)

La prima poesia pubblicata:
 
Fumose tracce (29/11/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Lo so, noi lo sappiamo (25/07/2021)

Duilio Martino vi consiglia:
 L’eco nel vespro (26/01/2012)
 Lacrima il cielo sui borghi d’Abruzzo! (10/05/2012)
 Vecchio marinaio (23/02/2012)
 Poeti maledetti (sonetto doppio) (19/09/2011)
 Preludio d’autunno (09/06/2012)

La poesia più letta:
 
Il mio grazie (saluto di commiato per il pensionamento) (03/07/2011, 12127 letture)

Duilio Martino ha 11 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Duilio Martino!

Leggi i 3856 commenti di Duilio Martino

Le raccolte di poesie di Duilio Martino

Duilio Martino su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 17/10/2019
 il giorno 17/10/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 02/03/2015 al 08/03/2015.
 settimana dal 20/01/2014 al 26/01/2014.
 settimana dal 23/07/2012 al 29/07/2012.
 settimana dal 20/02/2012 al 26/02/2012.

Duilio Martino
ti consiglia questi autori:
 Annamaria Barone

Seguici su:



Cerca la poesia:



Duilio Martino in rete:
Invia un messaggio privato a Duilio Martino.


Duilio Martino pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Anna Karenina

"Anna Karenina" fu pubblicato per la prima volta nel 1877. Tolstoj vedeva in questo libro, considerato un (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«- Poesia inserita nella raccolta "Vita di Borgo" vincitrice del 1° Posto assoluto nella sezione silloge nel "Premio Histonium 2014" di Poesia e Narrativa.
- Inserita nella enciclopedia relativa al Premio Histonium 2014
- Menzione di onore al 4° Concorso Letterario Nazionale “Premio città di Chieti” 2021
»
Inserita il 12/06/2021  

Duilio Martino

Ritorno a Fraìne

Introspezione
Ed è col nodo in gola
che mi ritrovo,
quando il furore dell’inverno
non ha più foglie da strappare al platano,
da solo
dentro al borgo
tra spire della notte a ritritare sassi.

La regia torre
caparbiamente insiste a rammentarmi l’ora
e scruta i passi miei che muovono
scansando fossi e schegge di cemento.

Vezzeggiano le mani e lievemente
i muri che sussurrano la storia
- quella scritta nei secoli di gloria -
ma del domani non san dirmi niente.

Ed è nella quiescenza
che serra file l’orda di pensieri...
reminiscenza
dove il ricordo dei fastosi ieri
mi getta ancora più nello sgomento:

promesse vane,
gerle colme di inutili parole,
le messi dell’estate e la fragranza del buon pane
e, devastante,
il peso odierno dell’assenza;

e poi...
tutto quel gelo che attanaglia tetti,
le illacrimate ripartenze della prole
ed i ritorni miei... ora... imperfetti.



Club Scrivere Duilio Martino 06/01/2014 15:15| 12| 3611


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Jibi - elena rapisa - Alberto De Matteis - Marinella Fois
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Erano dolci le lacrime che salutavano i "figli" che migravano... e l’attesa dei baci e degli abbracci di madri, padri, nonni ed amici... rendeva il ritorno nel vecchio Borgo... PERFETTO.»


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Uno scritto che riesce a regalare forti sensazioni, un'emotività che sintetizza la sensibilità umane dell'autore e del lettore che la vive indirettamente... Piaciuta e condivisa...»
Club ScrivereIdalgo Visconti (06/01/2014) Modifica questo commento

«Come non emozionarsi di fronte a questi versi, vergati con la penna del cuore. Sembra di stare lì, in questo borgo, ad annusare i sapori antichi di una realtà che non ha mai fine...»
Gianna Occhipinti (06/01/2014) Modifica questo commento

«fa piangere il cuore, forti emozioni e sensazioni suscita dentro, forti ed incalzanti, davvero emozionante, complimenti»
Emanuele Martina (06/01/2014) Modifica questo commento

«Il poeta oltre che saper scrivere poesia è maestro nel suscitare emozione e coinvolgimento reale.»
Club ScrivereFrancesco Rossi (06/01/2014) Modifica questo commento

«Un dipinto che ci fa rivivere il tempo che fu, in questo borgo dal quale in molti partivano emigranti alla ricerca di fortuna. Versi molto suggestivi con una forte vena introspettiva e con delle immagini molto poetiche. Molto apprezzata per contenuto e forma.»
Club ScriverePaola Vigilante (06/01/2014) Modifica questo commento

«felice di leggere questo bravo poeta che ci regala non solo versi veri e belli ma anche emozioni pure nel farci vedere con gli occhi del cuore, ciò che descrive magistralmente in poesia»
Club Scriverecarla composto (07/01/2014) Modifica questo commento

«La penna di questo bravo autore dipinge con minuziosa precisione il borgo di Fraine, al punto che viene voglia di visitarlo, ma soprattutto lascia ben trasparire tutto l'amore per la sua terra...
Opera molto apprezzata per contenuto e forma.»
Club ScrivereCinzia Gargiulo (07/01/2014) Modifica questo commento

«Si tocca con mano l'emozione velata di tristezza dei ricordi e quel ritrovarsi ora nella centralità di un luogo amato che nel tempo è cambiato, ma sono rimasti uguali l'amore per esso pur se il passato si presenta a volte come una spina conficcata nel cuore che non si arrende. Vi è tutta l'anima del poeta in questi apprezzatissimi versi che nella loro intensità donano una ragione al continuare.»
elena rapisa (08/01/2014) Modifica questo commento

«Un grande Autore lo si vede nel modo in cui riesce a deliziarci con le sue immagini... le sue emozioni... dirette e sentite nell'animo... Un Autore che ci sa rendere presenti in quella passeggiata tra quei borghi che hanno tanto da raccontare...
Molto apprezzata...»
Club ScrivereAntonio Biancolillo (08/01/2014) Modifica questo commento

«Versi suggestivi dove tra le muraglie del vecchio borgo respira l’emozione del poeta nel visitare i luoghi che tanto cari vivono nel cuore. Molto apprezzata.»
Club ScrivereFranciscofp (08/01/2014) Modifica questo commento

«Bellissima lirica. Un borgo tanto caro che si snoda attraverso ricordi e descrizioni altrettanto attraenti grazie ad una sapiente penna che sa fare versi come pochi. A tratti alcuni passaggi mi hanno portato col cuore e con la mente a quei paesaggi e quei borghi tanto cari al poeta Goacomo Leopardi. Bravo, piaciuta molto!»
Salvatore Masullo (09/01/2014) Modifica questo commento

«Il borgo tanto caro al poeta!
Immagini e profumi di un temo andato,
per questo tanto più amato!»
Club ScrivereMarinella Fois (23/02/2020) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Complimenti Autore del giorno (Alberto De Matteis)

smiley Bella lirica, complimenti Duilio! (Marinella Fois)

smiley Il mio like! (Marinella Fois)


Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2021 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it