4493 visitatori in 24 ore
 162 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Duilio Martino

Duilio Martino

Nato a Fraine (Ch) il 27.12.1957. Scrivo per puro diletto; i particolari sulla mia Vita li ometto... tanto interessano a nessuno.
La poesia per me è il perfetto connubio tra pensiero, emozione e musicalità. La Poesia è nell'aria, nelle cose che ci circondano, il Poeta la coglie ... (continua)


La sua poesia preferita:
Ritorno a Fraìne
Ed è col nodo in gola
che mi ritrovo,
quando il furore dell'inverno
non ha più foglie da strappare al frassino,
da solo
dentro al borgo
tra spire della notte a ritritare sassi.

La regia torre
caparbiamente insiste a rammentarmi...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Utopìa - 17 marzo 1891
Miraggio d'una ignota ambita sponda
fu spento dal modesto navigare
un urlo soffocato in spuma d'onda
le miserande spoglie sparse in mare.

Trafitto in rada a picco il ferro leso
del ventre d'Utopia colma e ingorda
resta al vespro il ricordo...  leggi...

Amarcord infinito
Ricordi?... Aironi noi
a disegnare i sogni, con gli Dei,
in cieli verdi sopra ai cari tetti...
e ancor più in alto, tra l'aquile poi,
in quel volo ribelle oltre le nuvole
violando calve vette.

A te, mio caro amico,
che hai saputo...  leggi...

Ustica, l'ultimo volo
Lampi oscuri e poi tenebre:
i brividi a vent'anni quando i venti
efferati sfrattarono gli effluvi
da immacolate menti.

Gli sguardi raggelati, di fulgente
sulla pelle il sudore
e lo stupore nei pigli approdati
allo sfascio ferente.

A denti...  leggi...

Occhieggiavano le stelle
Solo afflati flagranti armonizzavano
il mattino, alle morbide
occhiate si arricciava
la pelle e dalla volta vellutata
sbirciavano occhieggiando mille stelle
per, tremule, sfumare in luce aurata
che irraggiava il giardino.

Oggi non v'è...  leggi...

La terra ora tace - Sonetto
Fumigavano gli agri, allegri canti
sortivano dagli orti, storni e tordi
affollavano frassini e festanti
pargoli s'ingegnavano in bagordi.

Fumigavano menti dei migranti
sognando antichi borghi, giammai sordi
agli echi di puerizie giubilanti
-...  leggi...

Il profumo della pioggia
Non ricordo l'odore della pioggia
non ho memoria del canto del vento
pigro soggiaccio ed avvinghiato all'oggi
nella comoda alcova al volo stento.

E non mi smuove rilambire mete
issato a riva il gran pavese - a festa -
più d'altro turba...  leggi...

E poi tu
Vorrò librarmi con queste ali stanche
inerpicarmi sulle irsute chine,
varcare passi e sulle cime bianche
suggere manna sopra ai sassi - a sera -
quando già l'ombre insidieranno il giorno
e colerà neve sul buon cammino.

E poi...  leggi...

Sogno sul mare del Vasto
E' tardi! Incombe già la fresca sera
la luce del crepuscolo solerte
con gli ocra i bei vermigli e gli ori adagia
in acque rivierasche ora deserte.

Su seta gli ornamenti del tramonto
la brezza lo accarezza il gentil velo
bisbiglia anche il...  leggi...

Madre
Ti sento
- oh Madre -
ora che osservo il mare
e del mare l'onda che s'infrange e...  leggi...

L'anima nel borgo
Ti cercherò, anima mia,
in lembi rugginosi di cielo a novembre
quando da valle saliranno i canti
delle fragili foglie, degli augelli migranti
e del mite Ponente,
che ultimato l'assalto a fronde,
si farà brezza
per posare sulle onde...  leggi...

Duilio Martino

Duilio Martino
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Ritorno a Fraìne (06/01/2014)

La prima poesia pubblicata:
 
Fumose tracce (29/11/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Incongrua terra (sonetto) (17/06/2017)

Duilio Martino vi consiglia:
 L'eco del vespro ...al mio paese (26/01/2012)
 Cercami (24/06/2012)
 Gagliardo Abruzzo menzognero (04/02/2012)
 Lacrima il cielo sui borghi d'Abruzzo! (10/05/2012)
 Femminicidio! (25/11/2012)

La poesia più letta:
 
Il mio grazie (saluto di commiato per il pensionamento) (03/07/2011, 8594 letture)

Duilio Martino ha 10 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Duilio Martino!

Le raccolte di poesie di Duilio Martino

Duilio Martino su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 20/05/2016
 il giorno 21/06/2014
 il giorno 06/12/2012
 il giorno 30/11/2011

Autore della settimana
 settimana dal 02/03/2015 al 08/03/2015.
 settimana dal 20/01/2014 al 26/01/2014.
 settimana dal 23/07/2012 al 29/07/2012.
 settimana dal 20/02/2012 al 26/02/2012.

Duilio Martino
ti consiglia questi autori:
 Antonio Biancolillo
Angela Fragiacomo
 Annamaria Barone
EnzoL
 santo aiello

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Duilio Martino? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Duilio Martino in rete:
Invia un messaggio privato a Duilio Martino.


Duilio Martino pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Tre croci

"Tre croci" narra l'ultimo periodo di vita dei fratelli Gambi: Giulio, che possiede una libreria antiquaria, (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Considerazione dell'autore
«Un episodio che ha segnato in modo significativo la mia vita. Una verità mai venuta a galla... una pagina nera per la nostra Repubblica... Ero un giovane marinaio imbarcati a bordi di una nave della Marina Militare Italiana ed ho visto... respirato... toccato l'orrore.»
Inserita il 02/07/2016  

Duilio Martino

Ustica, l'ultimo volo Morte
Lampi oscuri e poi tenebre:
i brividi a vent'anni quando i venti
efferati sfrattarono gli effluvi
da immacolate menti.

Gli sguardi raggelati, di fulgente
sulla pelle il sudore
e lo stupore nei pigli approdati
allo sfascio ferente.

A denti stretti e tremolanti i petti,
e i sorrisi spuntati, scarni, rari
come fiori di guerra
e, acerba carne nel mare arrossato,
blande mani, le nostre.

Tiepidi auspici, pochi,
esili steli di luce anelante
i marginali fremiti;
e si frugava in gioviali frangenti
tra rottami, atterriti,
per poi, più cupi, su ponti ferali
del freddo ferro comporre brandelli
maltrattati dei morti.



Duilio Martino 05/04/2015 15:55| 11| 1180

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Nota dell'autore:
«La ripropongo in quanto qualche giorno fa è caduta la ricorrenza.
27 giugno 1980 - Ustica -
ponti ferali del freddo ferro= sui ponti della nave da guerra.
»


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Una poesia che ricorda un momento di grande dolore, versi sentiti a pelle e nel cuore.»
Claretta Frau (13/07/2015) Modifica questo commento

«Una tragedia che resta nell'ombra fra deviazioni, depistaggi al fine di cancellarne le prove. un evento difficile da scordare, il testo lucido ed intenso esprime lo smarrimento di fronte a quelle morti innocenti che ancora reclamano giustizia.»
Eolo (12/07/2015) Modifica questo commento

«ricordi dolorosi per i famigliari di chi non è più, ma anche per tutta l'umanità e di chi come l'autore ha partecipato al ricupero dei morti e dei resti. leggendo profonda commozione e partecipazione a un lutto cosi grave.»
emiliapoesie39 (12/07/2015) Modifica questo commento

«Nel 1980 anch'io ero militare, a Bologna a 50 metri da casa mia il Museo della memoria di Ustica, scolaresche vengono a visitarlo perché si sparga la voce
di questa immane tragedia, eccidio di chi comanda.»
Fabio Galletti Cacciari (12/07/2015) Modifica questo commento

«Magistrale rievocazione di una tragedia che ha colpito tutti noi. Vite spezzate, sogni annegati in mare, corpi e rottami... il poeta con sguardo lucido e profondo ci riporta il dolore e lo sgomento di un fatto che ha lasciato una ferita aperta e sanguinante nell'anima.»
Club ScriverePagu (09/04/2015) Modifica questo commento

«Una ragnatela composita per una risultante ancora incognita è un grondare vergogna nei lunghi anni trascorsi senza risposta. Quando i potenti della terra sbagliano, le rotaie della verità deragliano all'infinito. Povere le vittime senza onore di giustizia e parenti assetati di verità, beffati e senza giusta ricompensa sono gli addolorati eterni. Versi amari con magistrale potere modellano bassorilievi di una tragica vicenda.»
Club ScrivereGiovanni Chianese (08/04/2015) Modifica questo commento

«Immagini sfocate nel tempo, seppur molto nitide nella memoria, d'un massacro
che ancora oggi non trova idonea ragione...
Versi di rara eleganza e fortemente significativi, molto apprezzati»
Silvia De Angelis (07/04/2015) Modifica questo commento

«Dolorosissima descrizione di un evento che ha segnato il poeta, tracciato una linea di demarcazione fra il prima e il dopo... evento che ha marchiato un paese e che più di ogni altro ci vede sconfitti ed impotenti, inconsapevoli delle trame dei potenti»
nemesiel (07/04/2015) Modifica questo commento

«A commemorare la strage di Ustica che dopo 35 anni è uno dei misteri italiani ancora irrisolti. Un testo che rende dignità alle vittime di un assurdo gioco di guerra. Molto apprezzato.»
Club ScrivereAntonella G (07/04/2015) Modifica questo commento

«Ricordo benissimo questa immane tragedia, che colpì persone assolutamente innocenti ed ignare di quello che sui cieli di Ustica stava accadendo. Versi che emozionano, di grande intensità.»
Club ScrivereVentola raffaele (06/04/2015) Modifica questo commento

«Versi di grande impatto emotivo ancor più se penso che oggi è il giorno della Resurrezione e non poteva esserci giorno migliore per pubblicarli.
Manca solo una cosa, la parola fine a questa vergogna, ma quella arriverà quando anche tutti i responsabili saranno insieme alle persone decedute.»
Azar Rudif (05/04/2015) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley solo dolorex fatti tanto tragici. (emiliapoesie39)

smiley emozionante lirica! (Caterina Zappia)

smiley Molto sentita... (Ventola raffaele)

smiley raggela e commuove!! bravo! (Paola Galli)

smiley Tragedia ancora nelle nostre menti,bravissimo sf (Anna Di Principe)

smiley Da brividi... (nemesiel)

smiley buona settimana poeta e un saluto (Silvia De Angelis)

smiley Tragedia nazionale in versi notevoli. Superba! (Giovanni Chianese)

smiley Chi può dimenticare...! (pier quirica tola)

smiley perché nessuno dimentichi. Stupenda! (Claretta Frau)

smiley Duilio, un carissimo saluto. (Francesco Rossi)


Amazon Prime

Link breve Condividi:


Morte
Ustica, l'ultimo volo
Gli Uomini come Benjamin sono diversi
Sangue e polvere alla terra
Sono pochi vent'anni
Morire sulle rive del Don
The dark lady
Sussurro perfetto
Metamorfosi banale
Utopìa - 17 marzo 1891
Il Violino di Auschwitz

Tutte le poesie



Premio Scrivere 2012
Bestseller d’amore Amore (Potessi, con un gesto, rendere eterno questo nostro amore)
Morte dell’anima Poesia a tema libero
Nero di seppia Jim Morrison (La notte è un pozzo nero dove intingo inchiostro per le mie poesie)

Duilio Martino
 I suoi 1 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
I mulini di "Agnieroll" (31/12/2012)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
I mulini di "Agnieroll" (31/12/2012)

Il racconto più letto:
 
I mulini di "Agnieroll" (31/12/2012, 831 letture)


 Le poesie di Duilio Martino



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it