6269 visitatori in 24 ore
 303 visitatori online adesso







Duilio Martino

Duilio Martino

Nato a Fraine (Ch) il 27.12.1957. Scrivo per puro diletto; i particolari sulla mia Vita li ometto... tanto interessano a nessuno.
La poesia per me è il perfetto connubio tra pensiero, emozione e musicalità. La Poesia è nell'aria, nelle cose che ci circondano, il Poeta la coglie ... (continua)


La sua poesia preferita:
Ritorno a Fraìne
Ed è col nodo in gola
che mi ritrovo,
quando il furore dell'inverno
non ha più foglie da strappare al frassino,
da solo
dentro al borgo
tra spire della notte a ritritare sassi.

La regia torre
caparbiamente insiste a rammentarmi...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Ustica, l'ultimo volo
Lampi oscuri e poi tenebre:
i brividi a vent'anni quando i venti
efferati sfrattarono gli effluvi
da immacolate menti.

Gli sguardi raggelati, di fulgente
sulla pelle il sudore
e lo stupore nei pigli approdati
allo sfascio ferente.

A denti...  leggi...

Occhieggiavano le stelle
Solo afflati flagranti armonizzavano
il mattino, alle morbide
occhiate si arricciava
la pelle e dalla volta vellutata
sbirciavano occhieggiando mille stelle
per, tremule, sfumare in luce aurata
che irraggiava il giardino.

Oggi non v'è...  leggi...

La terra ora tace - Sonetto
Fumigavano gli agri, allegri canti
sortivano dagli orti, storni e tordi
affollavano frassini e festanti
pargoli s'ingegnavano in bagordi.

Fumigavano menti dei migranti
sognando antichi borghi, giammai sordi
agli echi di puerizie giubilanti
-...  leggi...

Il profumo della pioggia
Non ricordo l'odore della pioggia
non ho memoria del canto del vento
pigro soggiaccio ed avvinghiato all'oggi
nella comoda alcova al volo stento.

E non mi smuove rilambire mete
issato a riva il gran pavese - a festa -
più d'altro turba...  leggi...

Amarcord infinito
Ricordi?... Aironi noi
a disegnare grandi sogni, con gli Dei,
in cieli verdi sui cari tetti...
ed ancora più in alto - come aquile poi -
in voli azzardati
oltre le nuvole e violando calve vette.

A te, amico mio,
che supportarmi hai poi...  leggi...

E poi tu
Vorrò librarmi con queste ali stanche
inerpicarmi sulle irsute chine,
varcare passi e sulle cime bianche
la manna suggerla e sui sassi - a sera -
quando già l'ombre insidieranno il giorno
e colerà neve sul buon cammino.

E poi...  leggi...

Sogno sul mare del Vasto
E' tardi! Incombe già l'ombrosa sera
la luce del crepuscolo solerte
con gli ocra i bei vermigli e gli ori adagia
in acque rivierasche ora deserte.

Su seta gli ornamenti del tramonto
la brezza lo accarezza il gentil velo
bisbiglia anche il...  leggi...

Madre
Ti sento
- oh Madre -
ora che osservo il mare
e del mare l'onda che s'infrange e...  leggi...

L'anima nel borgo
Ti cercherò, anima mia,
in lembi rugginosi di cielo a novembre
quando da valle saliranno i canti
delle fragili foglie, degli augelli migranti
e del mite Ponente,
che ultimato l'assalto a fronde,
si farà brezza
per posare sulle onde...  leggi...

Utopìa - 17 marzo 1891
Miraggio d'una ignota ambita sponda
fu spento dal modesto navigare
quell'urlo soffocato in spuma d'onda
in spoglie di miseria d'altro stare.

Trafitto in rada a picco il ferro leso
del ventre d'Utopia colma ingorda...
al vespro ora il ricordo...  leggi...

Duilio Martino

Duilio Martino
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Ritorno a Fraìne (06/01/2014)

La prima poesia pubblicata:
 
Fumose tracce (29/11/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Enfasi morta (Ode barbara) (25/04/2017)

Duilio Martino vi consiglia:
 L'eco del vespro ...al mio paese (26/01/2012)
 Cercami (24/06/2012)
 Gagliardo Abruzzo menzognero (04/02/2012)
 Lacrima il cielo sui borghi d'Abruzzo! (10/05/2012)
 Femminicidio! (25/11/2012)

La poesia più letta:
 
Il mio grazie (saluto di commiato per il pensionamento) (03/07/2011, 8414 letture)

Duilio Martino ha 10 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Duilio Martino!

Le raccolte di poesie di Duilio Martino

Duilio Martino su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 20/05/2016
 il giorno 21/06/2014
 il giorno 06/12/2012
 il giorno 30/11/2011

Autore della settimana
 settimana dal 02/03/2015 al 08/03/2015.
 settimana dal 20/01/2014 al 26/01/2014.
 settimana dal 23/07/2012 al 29/07/2012.
 settimana dal 20/02/2012 al 26/02/2012.

Duilio Martino
ti consiglia questi autori:
 Antonio Biancolillo
Angela Fragiacomo
 Annamaria Barone
EnzoL
 santo aiello

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Duilio Martino? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Duilio Martino in rete:
Invia un messaggio privato a Duilio Martino.


Duilio Martino pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Duilio Martino


Spuma di mare

Top ten di Dumart (Duilio Martino)



Cerberi sui dorsi

Ribellione
Non è facile andare
se si è fragili oppure il cappio preme
la giugulare e stagna sangue in cuore...
non è facile andare
se nei malli callosi l'eco freme
d'un placato splendore.

Più facile è affogare
nel……leggi




Duilio Martino 07/10/2014 14:57| 5| 1442

Camminando le sue orme

Famiglia
Non scorderò
quando d'ambrosia mi nutriva l'Alba
e, con mano fresca le scioglievo il crine...
quando in ore rigide
- con ritrosìa degli anni acerbi -
incerto posavo passi
nelle sue orme
cesellate sull'ultima neve colata
sui……leggi





Duilio Martino 09/12/2012 13:15| 18| 3007

La terra ora tace - Sonetto Ribellione
Fumigavano gli agri, allegri canti
sortivano dagli orti, storni e tordi
affollavano frassini e festanti
pargoli s'ingegnavano in bagordi.

Fumigavano menti dei migranti
sognando antichi borghi, giammai sordi
agli echi di puerizie giubilanti
-……leggi




Duilio Martino 19/02/2014 11:46| 9| 2013

Porti sepolti

Sociale
Le rondini non sono affatto pigre
ma, quando esauste, alcune più non migrano!

E mal muovono menti,
ferme, inchiodate a consumate sponde
i detriti a discernere
addotti dai rigurgiti dell'onde
e a lambire momenti .

Ma incombono le nubi e……leggi





Duilio Martino 12/06/2014 00:35| 5| 2204

Utopìa - 17 marzo 1891 Morte
Miraggio d'una ignota ambita sponda
fu spento dal modesto navigare
quell'urlo soffocato in spuma d'onda
in spoglie di miseria d'altro stare.

Trafitto in rada a picco il ferro leso
del ventre d'Utopia colma ingorda...
al vespro ora il ricordo……leggi






Duilio Martino 14/05/2011 03:51| 11| 4772

Ti cercherò mio Dio

Ribellione
Ti cercherò
nell'aspro talamo di Maja
dentro le lacrime del volgo montano
dove pallide aurore
si confondono a tramonti
in guardo opaco d’un vecchio frentano.

Ti cercherò
sulle lapidi anonime
tra secchi fiori sotto croci……leggi




Duilio Martino 15/11/2012 19:06| 17| 3662

Cono d'ombra (esodato)

Sociale
Non ignorarmi ora che arranco in cono
d'ombra, tra larghe fauci
d'un tempo incerto e in arido deserto
oltre il mezzo cammino.

Non ghettizzarmi in quest'antro abbuiato
dove un'aria di piombo
ingoia giorni e, del giorno che langue,
scarni……leggi




Duilio Martino 19/04/2013 13:24| 33| 3329

Il borgo

Introspezione
Sapor di resa ha l'atmosfera statica,
arida l'aria cinge
d'assedio quand'è domo il vento, calda
è la cenere che ora occlude nari
e sempre in soave ascesa
dagli stami compiuti
- le cento bocche dei camini spenti - .

Leggo la resa……leggi






Duilio Martino 06/06/2012 18:20| 29| 3787

Cammina insieme a me

Ribellione
La radice sta lì - sull'alto borgo -
dove soffiano i barbari su brace
ardente e dove quiete
da voce ad incessanti sciabordii
di immutabili rii
che lacrimando in ispidi declivi
fiumare aurate alacremente inondano.

Amico seguimi, a me porgi……leggi





Duilio Martino 10/09/2014 10:56| 4| 2034

Il profumo della pioggia Introspezione
Non ricordo l'odore della pioggia
non ho memoria del canto del vento
pigro soggiaccio ed avvinghiato all'oggi
nella comoda alcova al volo stento.

E non mi smuove rilambire mete
issato a riva il gran pavese - a festa -
più d'altro turba……leggi





Duilio Martino 06/03/2014 23:27| 8| 2117

Un amniotico rio

Ribellione
Con occhi acuminati camminiamo
vezzeggiando certezza:
su dune urbane e sugli avulsi sassi
il cigolio dei passi
sotto tremuli lumi in mite brezza.

In frastornanti tratti
dove ogni gesto agghinda la vaghezza
ombre ad occhi distratti
mitighiamo……leggi




Duilio Martino 21/06/2014 17:20| 3| 1576


Le sue 327 poesie

Navigando senza vento

Introspezione
Scarrocciando... d’inerzia...
è un navigare greve senza vento;

la randa è sgonfia e nel gavone è il fiocco
a guidarmi in deriva
e in piatta pusillanime del mare
riverberi d'un faro e d'astri smorti
il soffitto……leggi




Duilio Martino 11/12/2012 14:53| 15| 2446

Enfasi morta (Ode barbara)

Riflessioni
L'angoscia cresce se in cielo incombono
i plumbei cumuli e sembra futile
mitigare gli agri e gli acuti
e d'ombre il rombo.

Stempra la stasi, l'attese portano
i nodi al pettine: a niente approdano
poi gli opachi parti se l'onda
d'enfasi……leggi


Duilio Martino 25/04/2017 15:48| 34

Taras (TARANTO)

Impressioni
Poiché mi porse i respiri più aulenti
il blando sguardo non distolgo e - acceso-
vago tra fregi e vestigia giacenti
fra l'ubertoso Tara ed il Galeso.

A conferirLe fama fra i reggenti
gli ori, i due mari, un ipogëo esteso,
gli……leggi


Duilio Martino 18/04/2017 15:45| 65

Il borgo

Introspezione
Sapor di resa ha l'atmosfera statica,
arida l'aria cinge
d'assedio quand'è domo il vento, calda
è la cenere che ora occlude nari
e sempre in soave ascesa
dagli stami compiuti
- le cento bocche dei camini spenti - .

Leggo la resa……leggi






Duilio Martino 06/06/2012 18:20| 29| 3787

Memorie macchiate

Riflessioni
I fondali ho dragato e spogliandomi
indagato gli enigmi somatici:
fra piaghe ho frugato e banali
graffi del tempo andato.

Sono blande le tinte dell'iride
e fanfare già sfumano in afone
spire d'una sera che spande
il suo nero……leggi


Duilio Martino 10/04/2017 00:12| 58

 
Precedenti 5 >>

327 poesie trovate. In questa pagina dal n° 1 al n° 5.

 


Amicizia
Il sonno che divora
Amarcord infinito
Amico mio - diamo un calcio al pallone
A caccia grossa
Gli Amici!
Amore
Il tuo respiro
Profumo di porto
Pensavo di perderti
Oltre la notte (Indissolubile)
Aurora
Noi due soltanto
A Firenze
Teniamoci per mano
Sinestesia d'Amore
Chiaro all'orizzonte
Riprendiamo il volo
La moria di formiche non si ferma
La cenere racconta il fuoco
Mentre la neve imbianca i campi
L'inverno avanza e danza sul crinale
Assenze
La fine di un amore
Come bocciolo all'alba
La sua voce
Nel paese delle meraviglie il bianconiglio suona la sveglia
Ciò che più preme non scordare - sonetto doppio
Ti cercherò sempre
Rallegrati anima mia
Intoccabile
Offrimi l'anima
Nelle vene il suo blues (canzone d'amore)
Puzzle
La luce del suo sorriso
E poi tu
Occhieggiavano le stelle
Camminandomi accanto
Il rombo del tuo motore
I miei versi migliori (figlie)
Il sapore dell'anima
Petali di rose
Sono vivo ancora
Vibrazioni
Il sogno fanciullo
Gocce... ancora (Inno all'Amore)
Residue polveri
Ninfea sul Lago
Il valore della passione
Un Amore Eterno
Brevi
Fear
L'amore
Naufraghi
Leader
Lacrime
Proselitismo
Il bucaneve
Madre
Funamboli
Blue note
Qualche volta accade
Metamorfosi d'intenti
In pulverem reverteris
Il superfluo
Apnea
Al Timone
La scia
Clessidre
Amor sognato
Donne
Biancore rubato
La luce sfuma (sonetto)
Le mamme
Femminicidio!
L'anziana madre
Donne e nonne
Violata (Il ragno e la farfalla)
Erotismo
Viola accordata
Trovarsi
Famiglia
Rosso silenzio
Sindrome
Il primo volo
Dove dimora l'aquila - il testamento
Padre
Camminando le sue orme
A Miriam
Fantasia
Flou crepuscolare
Festività
La Stazione
La Vigilia di Natale (Sonetto)
La befana - filastrocca
Le farchie
Nel giorno dell'Infiorata
Cavallucci e pupe
11 Novembre - San Martino
Fiabe
L'oca che sbrocca - filastrocca
Celeste vanità
Impressioni
Taras (TARANTO)
Prigionieri dei ricordi (ode barbara)
Primavera
Dubbi
Bisbigli d'abissi
La mia Poesia
Tarde rondini
Sorrisi
Autoestima
Lacrima il cielo sui borghi d'Abruzzo!
A cento passi dall'altare
Stupida notte d'estate
Perle di futuro
Pesce fuor d'acqua
Introspezione
Il punto fermo
Aspettando l'Alba
L'inalienabile
Come canne assecondiamo il vento
Qui nacqui in un freddo dicembre
Il profumo della pioggia
L'ultima neve di maggio - Sinestesia del dolore
Ritorno a Fraìne
Vecchio soldato
Background
Le mie stagioni
Al calar della sera
Navigando senza vento
Il grave fallimento (sonetto)
L'anima nel borgo
Nero di seppia
Ricordi
L'agonia delle stelle
Navigando in un mare di Poesia
Il borgo
Solitudine di certe notti
Quelli come me (sonetto doppio)
Vecchio marinaio
Incubi
Oleandro del deserto
L'esattrice
Quando sfumerà il vermiglio
Nero lucido e refrattario
L'eco del vespro ...al mio paese
L'acredine del sangue che scorre dentro
Il coraggio è solo un attimo
Acuto inappropriato
Al poeta non affidare i sogni!
Calafatando!
Giorni Bui
Il settimo colore (sonetto rinterzato caudato)
L'antico dannato rovere!
Folle osmosi permanente
Cristallizzate essenze
Il filo d'argento d'una stella
L'Artista
Lacrime e sorrisi
Residui di vita
Tormento nell'approccio
Velata... Poesia
Fumose tracce
Morte
Ustica, l'ultimo volo
Gli Uomini come Benjamin sono diversi
Sangue e polvere alla terra
Sono pochi vent'anni
Morire sulle rive del Don
The dark lady
Sussurro perfetto
Metamorfosi banale
Utopìa - 17 marzo 1891
Il Violino di Auschwitz
Natura
L'odore della pioggia nella Pieve di Fraine
Preludio d'autunno
Delizie dell'inverno (sonetto doppio)
Sere settembrine - sonetto
La luce dell'alba sulla terra mia d'Abruzzo
Stagioni sui colli d'Abruzzo
Autunno
Il gheppio nella quiete montana
Sogno sul mare del Vasto
Il mio giardino
Mia cara Luna
La mia montagna
Fraine... madre perfetta
Ribellione
Cecità (ode barbara)
Azzurri sudati
Rovi nei prati
Tempi da lupi (sestina lirica)
Terra madre (sonetto)
Venti di guerra
Il volto oscuro della luna
Lampi nel vespro
Califfi assatanati - Sonetto
Cerberi sui dorsi
Cammina insieme a me
Un amniotico rio
Ammaliati dall'ombra (Poeti)
Il Brunello e il Barolo
Piccola ape e subdola
Sono morto ribelle - Il canto del cigno
Al suq bisogna trattare sempre
La terra ora tace - Sonetto
Testimone dell'acqua
Sulla metrica ti rispondo per le rime - Sonetto
Labili confini
Terre senza voci
Cenere dei secoli
Chiose pungolanti poste in rima (sonetto doppio)
Ti cercherò mio Dio
Lo diceva il buon Pertini (sonetto)
La grande illusione
Taranto (lati)
Viaggio all'inferno
Terra di Sicilia
Anonimo
Ossa di lupi
Non ditemi di foibe (sonetto doppio)
Il taglio finale (the final cut)
Il menù dei demoni (la provocazione)
Gagliardo Abruzzo menzognero
Quel "tacito" villano di mio nonno!
Sotto i cieli di Ustica (Itavia - Volo 870)
Dignitosa - mente
Le mie radici (abruzzesi)
Ineccepibile
Datemi aceto rubicondo
Ti cerco... Poesia!
Poeti maledetti (sonetto doppio)
L'insubordinazione
Opachi sorrisi
Lapidi sulle sponde del fiume
Riflessioni
Enfasi morta (Ode barbara)
Memorie macchiate
Rumori
Dannati
La corsa dei matti -sonetto
Percorsi
Le vie di fuga
Fate del vostro vivere poesia
Potrei stupirti
Mi chiedo perché continuo a scrivere poesie
Erano anni di vacche magre
Nell'era del silicio la terra brucia
L'ultimo canto della capinera
Assioma "possesso uguale benessere"
Preferisco il nero al grigiore
Il profumo delle viole
La morte dell'anima
Spigoli di pietre
Polvere organica
L'intolleranza è nelle vene (sonetto)
Enigmatici silenzi
Vita di borgo - l'ultimo atto
Per nulla facile (Sonetto)
Enigmatico padre (Sonetto)
Cercami
Le lacrime non hanno colore
Solo stupidi dettagli!
Fuligginose scorie di vita
Come l'edera!
Un gesto semplice e garbato
Il vecchio non trascina i piedi al mio Paese! (sonetto doppio)
Il vermetto! (sonetto misto)
Vecchia cantina
L'attesa sotto un cielo rosso sangue
Melodia dei fremiti persi (Vita da gregario)
Il mio grazie (saluto di commiato per il pensionamento)
Poeta
Schegge
I miei Eroi
Felicità
Semplice- mente etica
Dinosauri al guinzaglio
Muse delle ultime rime
Specchiarsi
Estremo dolore
La forza delle Parole (L'arciere)
Satira
Babbo Natate s'è fermato ad Eboli (sonetto)
Povera Italia (La ribollita)
Pastorelli d'Abruzzo
Si tornerà a scannare maiali (sonetto)
Attenti al lupo di mare (sonetto)
Polenta e osei a colazione!
Comandi in plancia
Nei giorni della merla
Il Sole (Parodia dell'Amore)
Poisoned apple... (parafrasando Jobs)
Inseguendo l'astro
Il sussuro d'una ruga!
Risvolti imprevedibili (La donna col cappello di paglia)
Che sfiga!
Sociale
All'ombra del glicine
Radicalismi (sonetto a rime invertite)
Porti sepolti
Arpe appese
UNA LOGICA PERVERSA - femminicidio
Silenzi senza denti - come i fanti al fronte
Scavando a fondo scopriamo la radice
Alice aveva appena tredici anni - sonetto
Oltre il mare
L'acqua degli elefanti
Cono d'ombra (esodato)
L'universo parallelo
Fuori dalla corsa
Scarti
Giochi di guerra (anoressia)
Migranti (seconda)
Nel limbo moriranno di fame
Il tratto d'un popolo
Sguardi sbiaditi - migrati
Sesso e droga
La borsa o la vita
Majella Madre e Molise
Questioni meridionali
Tiepida notte nell'Alto Vastese (a Fraine)
Ellis Island
Il lamento di Maja
Povero Uomo
Clandestini
Abruzzi... i monti ed il mare
Il Lupo nel silenzioso Frentano
Terra mia... d'Abruzzo
Spiritualità
Sulla soglia del dogma
Della sera ho ascoltato il controcanto
Nell'andar mio (Dies irae)
Genesi
La Babele degli odori e dei colori (sonetto)
Oltre l'orizzonte
Senza fede e senza Dio
Il servo degno
Materdomini (Il Santuario)
Uomini
Medici (Ode Barbara)
Tango argentino (Omaggio alla genialità di Astor ed Atilio)
Padre



Premio Scrivere 2012
Bestseller d’amore Amore (Potessi, con un gesto, rendere eterno questo nostro amore)
Morte dell’anima Poesia a tema libero
Nero di seppia Jim Morrison (La notte è un pozzo nero dove intingo inchiostro per le mie poesie)

Duilio Martino
 I suoi 1 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
I mulini di "Agnieroll" (31/12/2012)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
I mulini di "Agnieroll" (31/12/2012)

Il racconto più letto:
 
I mulini di "Agnieroll" (31/12/2012, 796 letture)


 Le poesie di Duilio Martino



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it